L'uragano che spazzò Galveston, Texas. Era l'8 Settembre 1900L'uragano che spazzò Galveston, Texas. Era l'8 Settembre 1900Galveston è una città costiera del Texas, di circa 50 mila abitanti: nel 1900 fu spazzata da un potentissimo uragano che seminò morte e distruzione.

DEVASTAZIONE - Paragonato a un uragano categoria 4, con venti fino a 230 km/h e un minimo di pressione di 936 mbar, devastò dapprima i Caraibi provocando danni ingenti, e in seguito impattò con la costa texana.
Galveston, a quell'epoca era una città fiorente nei commerci: il suo porto era crocevia molto rinomato per gli scambi commerciali con le altre nazioni.

LA FINE D'UN'ERA D'ORO - A seguito dell'uragano, che provocò la morte di 12 mila persone (altre fonti indicano 8 mila vittime) il porto venne ricostruito e venne innalzata una diga lunga 15 km e alta 5 metri; tuttavia gli investitori e gli armatori non ritennero Galveston un "porto sicuro" per i loro commerci e decisero di puntare su Houston.

Altri uragani che colpirono l'area nel 1961, nel 1983 e nel 2008, causarono danni significativi alla città.

Cliccando sul seguente link e mettendo il "MI PIACE" sarete aggiornati in maniera esclusiva ed automatica su tutte le nostre NEWS, a tema meteorologico, ma non solo! Pagina Facebook Ufficiale iLMeteo