La stazione spaziale cinese precipita La stazione spaziale cinese precipita La stazione spaziale cinese Tiangong 1 è precipitata in Pacifico. Lo rende noto il Joint Force Space Component Command (Jfscc) del Comando strategico degli Stati Uniti. Il rientro nell'atmosfera della Tiangong 1 inizialmente previsto per la giornata di ieri Pasqua, è invece è avvenuto oggi alle ore 2:16 italiane sul Pacifico meridionale secondo i dati rilevati dalla rete di Sorveglianza spaziale che fa capo al Comando strategico Usa e grazie al coordinamento con la sorveglianza attiva in altri Paesi, come l'Italia, accanto a Canada, Australia, Francia, Germania, Regno Unito, Giappone e Corea del Sud. La prima stazione spaziale cinese ha concluso così la sua storia, dopo avere trascorso in orbita 2.375 giorni e 21 ore.

Allo stato attuale la Protezione civile italiana esclude il pericolo che frammenti possano giungere nel nostro paese