Tante novità nel cielo di ottobreTante novità nel cielo di ottobreIn ogni mese dell'anno il nostro firmamento ci riserva sorprese e avvenimenti affascinanti che pochi di noi hanno la fortuna di osservare. Il mese appena iniziato, ottobre, oltre alle spettacolari congiunzioni che descriveremo più avanti, avrà due avvenimenti importanti, il primo è il ritorno alla visibilità del pianeta più brillante del cielo, Venere, il secondo lo sciame meteorico delle Orionidi.

STELLE CADENTI DI OTTOBRE - Saranno le Orionidi a far brillare il cielo prima che arrivi Novembre. Tra il 18 e il 23 la Terra incrocerà il resto della coda della cometa di Halley, favorendo così la visione di stelle cadenti. Nel cielo, favorito anche da una luna in fase calante, si potranno vedere circa 20/50 meteore in un'ora, specie dopo la mezzanotte. La direzione dove sembrano provenire (ossia il radiante) si trova nella costellazione di Orione, da qui il nome di "Orionidi".

VENERE - Il pianeta più luminoso del cielo, dopo un lungo periodo di non visibilità, torna ad apparire dopo il crepuscolo e nel corso del mese si innalzerà sempre più.

CONGIUNZIONI - Segnaliamo due belle congiunzioni in questo mese tra la Luna e il gigante Giove. I due astri si troveranno vicinissimi tra loro il giorno 3 alle ore 20 e il giorno 31 alle ore 18.

Concludiamo con una cosa che potrebbe sorprendere i più mattinieri e che riguarda il sorgere del sole. Come sappiamo nel mese di ottobre avviene il cambio dall'ora legale a quella solare. Se fino al 26 ottobre la nostra stella sorgerà tra le 7 e le 7:22, con il cambio dell'ora si alzerà sopra l'orizzonte alle ore 6:41. Il suo tramonto invece, dopo il cambio dell'ora, avverrà avverrà poco dopo le 17.