FERRAGOSTO, GRAVE BURRASCAFERRAGOSTO, GRAVE BURRASCAPer gran parte degli Italiani che andrà in vacanza, cresce l'attesa per sapere con esattezza che tempo ci aspetta per il FERRAGOSTO, la festa clou dell'estate. Anche oggi vi confermiamo che sono previsti grandi cambiamenti. Ad annunciare ciò sono gli ULTIMI AGGIORNAMENTI del modello fisico-matematico ECMWF che confermano TEMPORALI E GRANDINE su alcune zone d'Italia. D'altronde, è risaputo che, attorno a FERRAGOSTO il tempo subisce spesso dei cambiamenti e a dirlo non siamo noi ma la statistica degli anni passati. Pensate per negli ultimi 20 anni, durante la giornata del FERRAGOSTO, il tempo è stato instabile per ben 9 volte, in anni diversi.

Ma andiamo con ordine: il caldo che sta attanagliando il Centro-Sud in queste ore (fino a 40°C) interesserà parzialmente anche il Nord nei prossimi giorni (picchi di 38°C) ma abdicherà prima del previsto. Difatti, tra mercoledì 14 e giovedì 15 agosto si concretizzerà la prima vera burrasca estiva. Cosa significa? Saremo testimoni, meteorologicamente parlando, di un cambiamento improvviso e radicale della configurazione atmosferica su scala europea che strizzerà l'occhio al maltempo caratterizzato dalle piogge, grandinate e temporali. Viene confermato quindi l'arrivo di un profondo vortice perturbato dal Nord Europa che porterà sull'Italia aria più fredda che a contatto con quella calda al suolo creerà i presupposti per fenomeni estremi sopratutto al Nord. Sarà ferito dunque il maestoso e temuto anticiclone africano. A causa del tracollo termico proprio a ridosso del Ferragosto non escludiamo la possibilità di veder nevicare sulle cime alpine, dai 3000 metri (specie versanti esteri).

Successivamente, dal 18 agosto, la bella stagione cercherà in tutti i modi di imporsi nuovamente sul Mediterraneo e l'Italia, ma ci riuscirà in parte. Il Nord sarà spesso ostaggio di temporali che dalle zone montuose raggiungeranno le pianure mentre il Sud potrebbe vivere giorni stabili ma non eccessivamente caldi, fino alla fine del mese. In conclusione possiamo dire che l'estate subirà un primo duro colpo ma non basterà del tutto per farla uscire di scena. L'autunno comunque non starà a guardare e probabilmente, dopo aver testato il terreno con la burrasca di Ferragosto, tornerà a settembre, bussando alle porte dell'Italia. Giungerà per davvero la FINE DELL'ESTATE? E' molto probabile, anche perché il calendario meteorologico ci indica che dal 1° settembre saremo a tutti gli effetti in autunno, e la nuova stagione ne avrà tutto il diritto.