Gennaio 2004, possente irruzione artica sull'ItaliaGennaio 2004, possente irruzione artica sull'ItaliaQuattordici anni fa, neve e gelo colpirono duramente la nostra Penisola, dopo un mese di Dicembre che verrà ricordato come uno dei più gelidi degli ultimi 100 anni.

GENNAIO 2004, MALTEMPO NEGLI USA - Sulla costa est degli Stati Uniti, dal New England alla Pennsylvania, si abbatte un'ondata di gelo senza precedenti: tempeste di vento e neve (blizzards, ndr) che mettono in ginocchio numerose città provocando non pochi danni.
ITALIA, NEVE E GELO - Subito dopo la metà del mese affluiscono correnti gelide da Nordest verso il Nord Italia, con prime deboli nevicate al Nordovest, sull'Emilia, fino a quote medio-basse.
La depressione italica che è venuta a formarsi nel frattempo facilità l'ingresso dell'aria gelida, con isoterme a 850 hpa (hectopascal, unità di misura della pressione, circa 1500 metri) fino a -6° a Palermo.
Gran gelo sui Balcani, -16° a 850 hpa tra Serbia e Montenegro.
Nei giorni seguenti nevicò nuovamente al Nord, specie al Nordovest, ma anche sulle regioni centrali: neve fino al piano su Toscana, Lazio, con fiocchi persino sulla Capitale.