GLOBAL WARMING: sempre MENO DIFFERENZE tra POLO e EQUATORE. La VECCHIA ESTATE spariràGLOBAL WARMING: sempre MENO DIFFERENZE tra POLO e EQUATORE. La VECCHIA ESTATE spariràIl meteo è pazzo, il clima è sempre più estremo e il mondo in cui viviamo cambia alla velocità della luce, sotto i nostri occhi. Il global warming è la vera piaga del nostro tempo e i suoi effetti non sono altro che il frutto della sconsideratezza con cui trattiamo il Pianeta che ci ospita. Ghiacci che si sciolgono, temperature a dir poco bollenti e ancora fenomeni meteorologici violenti e delicati ecosistemi distrutti per sempre: ogni singolo evento riflette le scriteriate attività umane che stanno mettendo in ginocchio la Terra.

Alcune ricerche in particolare hanno posto l'attenzione sui mutamenti climatici ed è emerso che le ondate di calore, come quelle che abbiamo conosciuto in questi anni, potrebbero diventare sempre più frequenti. In sostanza le estati roventi e soffocanti con temperature ben al di sopra della media di riferimento in futuro potrebbero essere la normalità: insomma la bella estate calda, ma non troppo, e senza fastidiosi eccessi potrebbe del tutto sparire e diventare un lontano ricordo. E ciò vale anche e soprattutto per il nostro Belpaese, nonostante tutto il Pianeta stia a dire il vero arrancando.

In questi mesi la situazione è stata critica per molte nazioni, generalmente estranee a valori termici bollenti. La Scandinavia, per esempio, ha vissuto una lunga ondata di calore anomala che, unitamente alla siccità e agli incendi, ha messo in ginocchio gli allevatori di renne; in Grecia numerosi ettari di bosco sono andati a fuoco a causa dei roghi e un centinaio di persone hanno perso la vita; ma il caldo si è fatto sentire anche in Giappone, dove le temperature record hanno provocato anche delle vittime. Tutte queste situazioni, dicono gli esperti, non sono altro che le conseguenze dovute alle emissioni di gas serra prodotti dai combustibili fossili.

Gli effetti sono ben visibili, soprattutto nell'Artico dove lo scioglimento dei ghiacci non è più una novità, ma non solo: tutto l'emisfero settentrionale si sta surriscaldando notevolmente al punto che la differenza di temperatura tra il Polo Nord e l'equatore si è notevolmente ridotta. Il global warming è una bomba a orologeria pronto a scoppiare se non verranno presi provvedimenti seri e adeguati per difendere il pianeta.