Sole forte, ecco le implicazioni per il nostro climaSole forte, ecco le implicazioni per il nostro climaLe dinamiche climatiche non dipendono solamente da quanto avviene nell'atmosfera terrestre. Una certa influenza ce l'ha anche la nostra Stella. Il SOLE si è SVEGLIATO e, nei prossimi mesi, tornerà a splendere più FORTE dopo un periodo di relativa quiete; ha inizio infatti il CICLO 25. Scopriamo subito cosa significa e quali potrebbero essere gli EFFETTI anche per l'ITALIA.

Gli esperti della NASA (Ente Nazionale Americano per le attività Spaziali e Aeronautiche) hanno individuato due nuove macchie solari sulla superficie del Sole denominate NOAA 2753 e 2754. Di fatto segnano la fine di un lungo periodo di relativa tranquillità, annunciando l'inizio di un nuovo ciclo solare (il numero 25) della durata 11 anni con picco atteso nei prossimi 5 anni.

Come funzionano questi CICLI e che influenza hanno sul nostro Pianeta? Il Sole funziona a fasi di 11 anni: dapprima attraversa un periodo di attività massima, ricco di esplosioni (brillamenti), macchie e protuberanze, poi tutto inizia ad acquietarsi gradualmente fino a giungere ad un minimo. Il Sole poi inizia di nuovo a risvegliarsi e, circa 11 anni dopo quello precedente, abbiamo un nuovo picco. L'andamento non è sempre uguale e anzi può discostarsi completamente da questa sequenza, influenzando di conseguenza la radiazione solare in arrivo sulla Terra. Questo si traduce poi in effetti anche sul clima che come sappiamo attraversa delle variazioni più o meno intense nel corso della storia.

Quello che interessa agli scienziati è il numero di macchie che appaiono sulla superficie del Sole. Le prime osservazioni risalgono addirittura al XVI-XVII secolo. In particolare proprio in quegli anni, tra il 1645 e il 1715, durante il cosiddetto minimo di Maunder, le macchie scomparirono per un lungo periodo spingendo la Terra in un periodo di consistente raffreddamento (piccola era glaciale).

Ci potrebbero essere delle conseguenze sul clima dei prossimi mesi/anni?

L'Influenza di questo fattore nel breve periodo è ancora un argomento dibattuto. Di sicuro il cosiddetto minimo solare che ha contraddistinto gli ultimi anni avrebbe dovuto contenere l'aumento delle temperature globali, invece il cambiamento climatico avanza inesorabile. Quindi un risveglio del Sole potrebbe andare ad aggravare ulteriormente la situazione climatica, dando una spinta ai valori termici. Non resta che seguire i futuri aggiornamenti per capire il peso effettivo della nostra Stella sul clima.

Ecco le NOTIZIE più lette di oggi:
- la neve è pronta a tornare, a tratti anche molto abbondante
- temperature: brusco calo termico su buona parte del Paese
- weekend, perturbazione apripista sull'Italia a segnare una svolta molto importante