Forti venti in arrivo sull'ItaliaForti venti in arrivo sull'ItaliaNei prossimi giorni le condizioni meteo sono previste in forte peggioramento: è in arrivo la prima burrasca invernale. Ci aspettiamo infatti venti di tempesta con raffiche fino a 110 km/h e il pericolo di acqua alta a Venezia. Facciamo dunque il punto della situazione per scoprire l'evoluzione prevista e le aree maggiormente a rischio.

Nel corso della giornata di mercoledì 2 dicembre l'ingresso di correnti instabili e fredde in discesa dal Nord Europa favoriranno la formazione di un vortice ciclonico sul medio Tirreno. Oltre alle precipitazioni intense, i venti inizieranno a ruotare attorno al minimo depressionario ed in particolare soffieranno burrascose raffiche di Bora sull'alto Adriatico. Temperature in calo per venti di tramontana invece sul Mar Ligure e la Sardegna settentrionale. Sul resto dell'Isola sarda invece irromperà il Maestrale con punte ad oltre 60 km/. Altrove vento moderato con locali rinforzi dai quadranti meridionali specie su Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia e su tutto il medio e basso adriatico (forte Scirocco). Su questi settori i mari risulteranno generalmente mossi o agitati. Massima attenzione poi all'onda di marea prevista a Venezia con picco di acqua alta prevista fino a 130 cm. Per la giornata di giovedì 3 infine avremo ancora correnti da Nord su Sardegna e Sicilia con raffiche fino a 80km/h e possibili mareggiate lungo le coste più esposte.

La nostra attenzione poi si concentra su venerdì 4 e sabato 5 quando l'ingresso di un nuovo ciclone sul mar Mediterraneo favorirà una rapida intensificazione dei venti di Scirocco in particolare al Sud e su tutte le regioni adriatiche dove soffieranno raffiche fin verso i 110 km/. Non escludiamo anche possibili mareggiate lungo le coste pugliesi, abruzzesi e marchigiane. Avremo correnti di Ponente invece sulle due Isole Maggiori e sul medio e basso Tirreno.