BUFERE NEVOSE e ACCUMULI IMPONENTI sugli Stati UnitiBUFERE NEVOSE e ACCUMULI IMPONENTI sugli Stati UnitiIn questo Pazzo Inverno in alcuni Paesi si sta scrivendo la storia. Abbiamo visto tutti quello che è accaduto ad Atene e Istanbul (QUI i video) colpite da neve da record anche in posti insoliti come le spiagge e le isole.
Ora tocca agli USA salire alla ribalta delle cronache meteo: nel prossimo weekend un'autentica bomba di neve, un vero e proprio Uragano do Neve, promette di stracciare ogni record nel Nordest, con fenomeni fin sulla costa.

Come riportato dalla CNN ( https://www.cnn.com/2022/01/25/weather/noreaster-forecast-bomb-cyclone-weekend-storm/index.html ) si tratta della Nor'Easter, un terribile tipo di perturbazione (molto estesa ed intensa) che si sviluppa lungo la costa orientale degli Stati Uniti e del Canada Atlantico. Più precisamente è una zona di bassa pressione che ruota attorno a un minimo posizionato al largo della costa orientale degli Stati Uniti. Attorno ad esso soffiano venti dal mare sin verso la terra ferma, assumendo una componente da Nord.

Le depressioni, nel loro movimento, spesso si avvicinano alla terraferma, fino talvolta a raggiungerla sugli stati del New England, interessando anche le province atlantiche del Canada.
Ed è proprio quello che accadrà secondo le ultime previsioni.

Una tempesta è quindi pronta a colpire gli stati orientali dell'America settentrionale, dove si prevede meteo avverso e crudamente invernale. Nel weekend la massa d'aria gelida in discesa dal Polo Nord, figlia del vortice canadese, è pronta ad abbassarsi di latitudine ed è destinata a provocare sconquassi: l'incastro per un evento degno di nota avverrà in concomitanza della risalita da Sud di un intenso sistema perturbato (ciclone) che scorrerà lungo il bordo orientale della costa Est degli Stati Uniti e approfondendosi durante il suo cammino. Ecco il Nor'Easter.
Lo scontro tra le due masse d'aria potrebbe essere tremendo e provocare gelo intenso, tempeste e bufere di neve con venti burrascosi (80-120 km/h) fin sulle aree costiere degli stati di New Brunswick, Maine, Massachusetts (Boston), Connecticut, Pennsylvania (Philadelphia), New York, New Jersey, Delaware, Maryland, Virginia, Nord e localmente Sud Carolina.
Su queste zone, come si legge nei dettagli di un articolo pubblicato sul Washington Post, la popolazione è già stata allertata e si sconsiglia l'uso di mezzi e qualsiasi spostamento non necessario tra venerdì 28 e domenica 30 gennaio.
Gli accumuli di neve
e ghiaccio potrebbero risultare imponenti fino a raggiungere i 50/80 cm entro l'inizio della prossima settimana. Ecco perché è stata emanata l'allerta.

Precipitazioni NEVOSE vista da due modelli fisico-matematiciPrecipitazioni NEVOSE vista da due modelli fisico-matematici

Probabile scenario della neve che cadrà nel WEEKENDProbabile scenario della neve che cadrà nel WEEKEND

"Ciclone bomba" sulla costa orientale degli Stati Uniti. In arrivo vere e proprie bufere di neve