Nuove forte peggioramento in arrivo sull'Italia con nevicate fino in collina al Nord OvestNuove forte peggioramento in arrivo sull'Italia con nevicate fino in collina al Nord OvestProsegue ad oltranza la fase molto instabile e perturbata sull'Italia con l'arrivo di un nuovo VORTICE CICLONICO che, oltre a piogge intense e temporali, porterà NEVICATE abbondanti sulle ALPI. Attenzione perché l'ingresso di aria più fredda farà crollare la quota neve, portando fiocchi fino in COLLINA.
Scopriamo subito Quando, Dove e gli accumuli previsti in CM.

Sulla base agli ultimi aggiornamenti possiamo confermare come già dal pomeriggio di giovedì 14 le condizioni sono previste in forte peggioramento a causa dell'arrivo di un vasto fronte instabile in discesa dal Nord Europa. Vista sia l'intensità delle precipitazioni, attese molto abbondanti sulle regioni del Nord Ovest, sia le temperature in progressivo calo, avremo la possibilità di vedere i primi fiocchi di neve sulle colline del Piemonte, segnatamente tra le province di Alessandria, Torino e Cuneo.
Su quest'ultima, in particolare, la neve farà la sua comparsa fino in città, specie durante la notte su venerdì, con la possibilità anche di qualche centimetro di accumulo.

Nel corso di venerdì 15 il peggioramento si estenderà al resto del Centro-Nord con nevicate diffuse e copose soprattutto sull'arco alpino centro-orientale. A causa del richiamo più mite dei venti di scirocco la quota neve si alzerà notevolmente, indicativamente oltre i 1000/1200 metri, ma al contempo le precipitazioni risulteranno ancora più abbondanti, proprio grazie all'ulteriore apporto umido.

Ecco gli accumuli previsti in alcune importanti località montane entro la serata:

- Madesimo, Bormio e Livigno in Valtellina (SO): oltre 40 cm;
- Madonna di Campiglio (TN): oltre 70 cm;
- Canazei (TN) fino a 50 cm;
- Solda (BZ) circa 40 cm;
- Cortina d'Ampezzo (BL) fino a 5 cm, ma dipenderà dall'intensità delle precipitazioni e dalla quota neve.

Sull'Appenino centro-settentrionale, infine, la neve cadrà solamente oltre i 1700/1800 metri.

Ma non è finita qui, anzi: nel corso del WEEKEND il tempo peggiorerà nuovamente, provocando nuove nevicate oltre i 1000 metri di quota.