Il tempo previsto per le PROSSIME OREIl tempo previsto per le PROSSIME OREIn questa sorta d'inverno che non c'è, le uniche speranze di vedere un po' di freddo e di neve sono relegate, almeno per ora, alle sole zone del medio e basso Adriatico e al Sud.
Saranno infatti questi gli obiettivi principali di un fronte freddo che già nel corso delle prossime ore provocherà un graduale peggioramento pronto a riportare la pioggia e anche un po' di neve entro sera.

Dopo una mattinata comunque ancora tranquilla al Sud e sempre disturbata dalle insalubri nebbie e nubi basse su molti angoli del Nord e del Centro, nel corso del pomeriggio un parziale ritiro verso ovest dell'alta pressione attualmente presente sul nostro Paese, favorirà l'ingresso di venti più freddi dai Balcani che inizieranno a provocare un generale aumento delle nubi sulle regioni del Medio e basso Adriatico dove col passare delle ore cominceranno pure a cadere piogge sparse e qualche nevicata sui rilievi.
Tra il tardo pomeriggio e la sera poi, il fronte perturbato avanzerà in direzione delle regioni del Sud dove anche qui ci attendiamo alcune piogge, locali temporali e qualche spruzzata di neve in montagna. Sempre verso sera si rinforzerà il vento dai quadranti settentrionali e su Puglia e Mar Ionio potrà raggiungere raffiche di 70 km/h con conseguenti mareggiate.
Da segnalare che in serata l'abbassamento delle temperature dovuto all'aria più fredda, potrà spingere la neve anche a quote relativamente basse sui settori del basso Adriatico come su Molise e Puglia dove i fiocchi bianchi potrebbero scendere fino a 700/900m.
Segnali di un evidente e rapido miglioramento si noteranno comunque già a partire dalla notte quando il brutto tempo rimarrà concentrato solo su alcuni tratti della Calabria più meridionale e su quelli più settentrionali della Sicilia anche con nevicate fino a quote collinari.

E sul resto d'Italia cosa accadrà sul fronte meteo? Nulla purtroppo! La totale assenza di precipitazioni che da giorni e giorni incombe proprio sulle regioni del Nord e parte del Centro, proseguirà ancora senza sosta e le uniche note salienti sul fronte meteorologico saranno ancora una volta da attribuire alle nebbie in Val padana e alle nubi basse che avvolgeranno molti angli del Centro fino ai litorali.

L'alta pressione, nonostante un suo lieve ritiro verso ovest, riuscirà comunque a proteggere dal brutto tempo queste regioni. Anzi, già con l'inizio del weekend tornerà a muovere il suo baricentro verso l'Italia a garanzia di un fine settimana all'insegna di una rinnovata stabilità atmosferica per l'intero Paese. Maggiori dettagli a questo LINK.