Prossime ore con nuovo maltempoProssime ore con nuovo maltempoNonostante si sia attenuata la fase di intenso maltempo che ha colpito soprattutto tra Sabato e Domenica, un secondo peggioramento è già in atto in queste ore sulla Sardegna dove forti piogge e temporali cominciano a muovere il loro baricentro verso le regioni tirreniche. Insomma, sul fronte maltempo non è finita e ci sono tutti i presupposti per vivere un'altra parentesi assai capricciosa.
Vediamo dunque nel dettaglio la nostra DIRETTA e come evolverà il quadro meteorologico nelle PROSSIME ORE e l'evoluzione fino a questa sera.

Nel corso della mattinata, le forti piogge temporalesche sopraggiunte nel corso della notte sulla Sardegna cominceranno ad interessare molti settori del Centro. Sotto osservazione saranno i comparti più orientali dell'Isola, quelli centrali e meridionali della Toscana, le Marche, l'Umbria, l'Abruzzo e il Lazio. Ad alto rischio di temporali e nubifragi anche sulla città di Roma. Nel contempo il meteo andrà peggiorando anche al Nord nonostante ci attendiamo una fase di maltempo meno violenta rispetto alla precedente. Piogge e qualche temporale infatti bagneranno in forma molto irregolare dapprima il Nordovest e gran parte dei rilievi per poi spingersi col passare delle ore anche sulla Val Padana centro-orientale.
Nel pomeriggio ci attendiamo un rapido miglioramento in Sardegna mentre rimarrà fortemente compromesso il meteo al Centro-Nord. Forti piogge e locali nubifragi si andranno a concentrare sulle zone interne e sui versanti adriatici del Centro. Maggiormente coinvolto l'Appennino centrale specie tra Lazio e Abruzzo e molti tratti della costa marchigiana. Verso sera, mentre la situazione migliorerà rapidamente al Centro, intensi rovesci colpiranno l'estremo Nordest e l'Emilia Centrale. Deboli piovaschi saranno inoltre possibili al Sud specie su Campania e nord della Sicilia.

Vi segnaliamo inoltre che, sulla base dei fenomeni in atto e previsti, il Dipartimento della Protezione Civile, ha emesso per la giornata di Lunedì 31 Agosto, un'allerta arancione nella Provincia Autonoma di Bolzano, sul Veneto centrale e sul settore costiero centro-settentrionale del Lazio. Valutata, inoltre, allerta gialla in Lombardia, nella Provincia Autonoma di Trento, sul resto del Veneto, in Friuli Venezia Giulia, sul settore orientale dell’Emilia-Romagna, su gran parte della Toscana, nelle Marche, in Umbria, sul resto del Lazio, in Abruzzo, in Molise, nel nord della Puglia e nella Sicilia settentrionale.
Per ulteriori dettagli potete consultare il bollettino delle criticità e delle allerte direttamente all'interno del sito della Protezione Civile.