Arriva la notte di San LorenzoArriva la notte di San LorenzoSiamo ormai prossimi alla NOTTE DI SAN LORENZO, è partito il conto alla ROVESCIA per le STELLE CADENTI. Scopriamo subito tutto quello che c'è da SAPERE, di cosa si tratta e le PREVISIONI meteo per capire dove il cielo sarà sereno.

Puntuali come ogni anno, le stelle cadenti o lacrime di San Lorenzo, stanno tornando pronte a solcare la volta celeste, regalando uno spettacolo indimenticabile. Secondo la tradizione la notte simbolo dello show è quella del 10 Agosto. In realtà le "Lacrime di San Lorenzo" saranno visibili per molti giorni, prima e dopo. Il picco di visibilità è anzi previsto fra il 12 e il 13 del mese. Purtroppo quest'anno bisognerà fare i conti con una Luna piuttosto invadente: sarà piena il 15 agosto, quindi con la sua luce disturberà le osservazioni.

In che DIREZIONE è meglio volgere lo sguardo?

Per ammirare le stelle cadenti o Perseidi basterà puntare lo sguardo o gli strumenti di osservazione verso l'area a nordest del cielo, in direzione appunto della costellazione di Perseo, fra Andromeda e Cassiopea (in alto) e il pentagono dell’Auriga (in basso).

Ma di COSA SI TRATTA?

Le Perseidi sono il regalo di una cometa, la Swift-Tuttle. Ad ogni suo passaggio intorno alla nostra stella lascia una nube di polveri dietro di sé. La Terra, nella sua orbita intorno al Sole, la attraversa ogni mese di Agosto. I grani di polvere entrano così nell'atmosfera, dove bruciano per attrito generando la caratteristica e spettacolare scia.

Come sarà il METEO?

Per tutto il WEEKEND il cielo si manterrà sereno su buona parte dell'Italia grazie al vasto campo di alta pressione ancora ben presente. Quindi non dovrebbero esserci problemi per ammirare lo spettacolo astronomico. Le notti del 12 il 13 il passaggio di una depressione potrebbe portare temporali e tante nubi sulle regioni del Nord. Altrove invece ancora tempo stabile con condizioni meteo pienamente estive.