Qualche giorno di tregua. Poi l'Africa tornerà TREMENDAQualche giorno di tregua. Poi l'Africa tornerà TREMENDAL'indebolimento e la discesa a latitudini più meridionali dell'Anticiclone africano, ha riportato un tipo di clima meno bollente su gran parte del Paese. In questo inizio di settimana infatti, le TEMPERATURE godranno di QUALCHE GIORNO DI TREGUA dal caldo anche se all'orizzonte già si intravede un ritorno dell'AFRICA ancora più TREMENDA. Vediamo QUANDO e soprattutto quali saranno LE CONSEGUENZE sull'Italia.

Fino a Giovedì 20 non sono attesi particolari scossoni dal punto di vista termico salvo un lieve aumento al Nord su Martedì. Le temperature oscilleranno intorno a valori comunque superiori alla media del periodo un po' su tutta l'Italia con picchi compresi fra i 27 gradi, specie sui litorali e i 33°C all'interno delle principali città. Da Venerdì, invece, ecco che l'Alta pressione sub tropicale verrà nuovamente sollecitata da un affondo depressionario a ovest della Penisola Iberica con la conseguente risalita del flusso rovente tropicale verso l'Italia. A risentire di questa nuova ondata di caldo africano, saranno inizialmente le due Isole Maggiori e parte del Sud. Ma sarà nel corso del successivo fine settimana quando il caldo comincerà a farsi pesante con valori in ulteriore e decisa crescita e prossimi ai 40°C nelle zone interne della Sardegna e della Sicilia. La calura aumenterà comunque anche sul resto del Paese con picchi massimi intorno ai 32-35 gradi al Centro Nord.

Tuttavia, la nostra attenzione, si concentra soprattutto a quanto potrebbe accadere in seguito. L'alta pressione africana infatti, risulterebbe davvero tremenda tra il 26 ed il 28 di Giugno quando si correrà il rischio di registrare addirittura valori storici di caldo su molte regioni del nostro Paese. Restiamo tuttavia in attesa di vedere se le nostre future elaborazioni confermeranno questa preoccupante linea di tendenza.