Weekend  e Ponte dell'Immacolata: in arrivo tanta pioggia e nevicate fino a bassa quotaWeekend e Ponte dell'Immacolata: in arrivo tanta pioggia e nevicate fino a bassa quotaL'inverno appena iniziato ha deciso di alzare subito la voce con l'arrivo di masse d'aria molto fredde e il ritorno di intense precipitazioni. Anche il prossimo WEEKEND si prefigura molto instabile con effetti fino al PONTE dell'IMMACOLATA a causa di una serie di perturbazioni in grado di scatenare nubifragi con venti di Scirocco alla massima potenza. Attenzione anche alla neve che potrebbe tornare fino a quote basse. Facciamo dunque il punto della situazione per capire meglio l'evoluzione prevista fino al ponte festivo.

Secondo gli ultimi aggiornamenti a nostra disposizione già dalla giornata di venerdì 4 dicembre una vasta depressione, in discesa dal Nord Europa e sospinta da correnti di origine Polare-Marittima, dovrebbe puntare dapprima le Isola Britanniche e la Francia, per poi irrompere sul Mediterraneo (e dunque anche sull'Italia), approfondendosi ulteriormente sul mar Mediterraneo. Se tutto ciò dovesse essere confermato è lecito attendersi un fine settimana decisamente movimentato con il rischio di intense precipitazioni. In particolare sabato 5 saranno possibili veri e propri nubifragi sulle regioni tirreniche con il rischio anche di allagamenti tra Toscana, Lazio e Campania. Nel frattempo correnti furiose di Scirocco spingeranno ingenti quantitativi di umidità verso il Nord Est favorendo abbondanti nevicate sull'arco alpino centro orientale dove potrebbe cadere oltre mezzo metro di neve fresca sulle Dolomiti (a quote superiori i 1000 metri).

Domenica 6 altra giornata spiccatamente instabile con nuove precipitazioni su buona parte dell'Italia, anche a carattere nevoso al Nord oltre i 500/600 metri di quota. Tra lunedì 7 e martedì 8 (festa dell'Immacolata) la Porta Atlantica rimarrà sempre ben spalancata con l'ingresso a più riprese di nuove perturbazioni ricolme di precipitazioni pronte a colpire buona parte delle nostre Regioni. Insomma si conferma un trend climatico votato al maltempo con temperature piuttosto fredde che consentiranno alla neve di scendere fino a quote basse al Nord (su questo avremo modo di tornarci nei prossimi aggiornamenti).