Weekend con aria fresca dai BalcaniWeekend con aria fresca dai BalcaniNel corso del prossimo weekend il nostro Paese sarà interessato da refoli di aria più fresca in arrivo dai Balcani che provocheranno un generale abbassamento delle temperature, dopo il vero e proprio boom primaverile di questa seconda parte della settimana.
Facciamo il punto della situazione scoprendo, nel dettaglio, le previsioni per le giornate di sabato 27 e domenica 28.

Partiamo con la nostra analisi da sabato 27 quando, già nelle prime ore della giornata, potranno formarsi delle foschie o delle nebbie sulla Val Padana, ma anche una copertura nuvolosa a tratti compatta, di tipo medio-basso, soprattutto sulle aree costiere del Nordest e sul versante tirrenico del Paese. Nel corso della giornata, tuttavia, il quadro meteorologico tornerà ad essere caratterizzato da un ampio soleggiamento, con temperature massime che supereranno diffusamente i 15/16°C, raggiungendo tuttavia punte massime fino ad oltre 20°C, soprattutto in Toscana.
Il tempo risulterà ancora del tutto stabile e asciutto, anche se tra il pomeriggio e la serata della isolata pioviggine potrebbe interessare l'arco alpino occidentale, con fiocchi di neve oltre i 1500 metri di quota.

Un più marcato cambio di circolazione atmoasferica si verificherà nel corso di domenica 28, con l'ingresso di refoli d'aria più fresca nord-orientale (dalla Penisola Balcanica) che inizieranno a soffiare via via con maggiore e energia: il contesto termico, gioco forza, inizierà a risentirne. Ci aspettiamo quindi un calo delle temperature, soprattutto al Centro-Nord e sui settori adriatici, con i valori che si riporteranno più vicini alle medie climatiche attese in questo periodo.
Per quanto riguarda infine l'aspetto meteorologico, va sottolineata la possibilità di un aumento della copertura nuvolosa al Nordovest, peraltro senza però il rischio di precipitazioni rilevanti.