Nuovo avvistamento del mostro di Lochness, stavolta con un radar sottomarinoNuovo avvistamento del mostro di Lochness, stavolta con un radar sottomarinoSpunta un nuovo importante avvistamento del mostro di Lochness, la fantomatica creatura leggendaria che abiterebbe le acque dell'omonimo lago scozzese. La storia degli avvistamenti va avanti dalla notte dei tempi, ma questa volta la scoperta sarebbe stata puramente strumentale, grazie ad un potente radar sottomarino.

Il quotidiano Edinburgh Live riporta che il signor Brandon Scanlon, pilota navale professionista, afferma di aver registrato un'immagine elettronica di un gigantesco animale, che potrebbe esser lungo circa 3-4 metri, ad una profondità di 20 metri, mentre stava viaggiando sulla nave "Nessie Hunter", usata per trasportare i passeggeri durante i viaggi turistici nella celebre località.

Lo scorso 26 agosto la sua sonda sottomarina ha notato qualcosa e ha catturato l'immagine: il quotidiano Il Giornale, nella sua edizione on line, ha spiegato che il mostro avrebbe una forma allungata simile a quella di un’anguilla gigante, visibile dallo schermo dell'aliscafo.

Le segnalazioni della presenza della creatura sono aumentate vertiginosamente negli ultimi mesi; infatti, si contano già 3 avvistamenti, solo durante l'estate 2021.
In totale, il loro numero supera il migliaio e, a titolo di curiosità, la prima segnalazione sarebbe quella di San Colombano, un monaco missionario ed evangelizzatore irlandese che, nel VI secolo dopo Cristo, avrebbe incontrato un animale gigantesco che riaffiorava improvvisamente dalle acque del lago.L'immagine radar della creatura che vivrebbe in profondità nel lago L'immagine radar della creatura che vivrebbe in profondità nel lago