L'Italia in balia di VENTI BURRASCOSIL'Italia in balia di VENTI BURRASCOSINon c'è tregua per l'Italia. Da giorni il nostro Paese è sferzato da burrasche, mareggiate ed eventi da record, come l'acqua alta a Venezia e la super neve sulle Alpi. E' un autunno particolarmente instabile che sta mostrando, senza ombra di dubbio, la vera peculiarità della stagione stessa. Cosa accadrà nelle prossime ore e nei prossimi giorni? Brutte notizie dal fronte meteo. Vivremo ancora un lungo periodo con VENTI FORTISSIMI a causa del transito di diversi cicloni.

Nella giornata di sabato 16 Novembre, prevediamo raffiche di Scirocco fino a 90 km/h su Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, su tutto il mar Adriatico e sul basso Tirreno, dove sono attese MAREGGIATE lungo le coste esposte con un’altezza delle onde che potrebbe anche raggiungere i 4/5 metri.

Per domenica 17 novembre, la situazione rimarrà pressoché simile pertanto non sono attesi grandi cambiamenti. Registreremo venti ancora molto forti al Centro-Sud da Sud-Ovest e Sud-Est: a Venezia ci sarà un nuovo innalzamento della marea con un picco di circa 140-145 cm nella tarda mattinata.

Lunedì 18 novembre, altre raffiche di burrasca provenienti da Sud-Sud Est sulle regioni tirreniche e in particolar modo su Lazio, Campania, e su tutto il versante Adriatico specie settore centrale, Marche e Abruzzo. I mari saranno in burrasca, specie Tirreno centrale e Adriatico centro-meridionale. Martedì 19, altro ulteriore peggioramento. Un nuovo vortice transiterà tra la Sardegna e l'Italia centrale richiamando altri venti forti da quadranti sud-occidentali. Confermate altre raffiche superiori a 70-80 km/h su tutte le regioni centro-meridionali. Quanto bisognerà attendere per una tregua? Forse, da giovedì 21 novembre potrebbe concretizzarsi una parentesi più tranquilla.